News

Nasce al Ciofs di Castellanza il Nuovo Laboratorio di Estetica. Inaugurazione il 18 ottobre

Nasce al Ciofs di Castellanza il Nuovo Laboratorio di Estetica. Inaugurazione il 18 ottobre

La parola “estetista” va in pensione; le competenze tecnico-scientifiche, relazionali, storiche e comunicative si ampliano; il mercato cresce e si diversifica; nuove strumentazioni e abilità permettono di superare la frontiera della bellezza. Così l’estetista diventa operatore del benessere, e i corsi di formazione si adattano ai nostri tempi, dove la cura del corpo è sempre più al centro.

Da qui il nuovo passo del Ciofs - Centro Italiano Opere Femminili Salesiane – di Castellanza che, grazie alla serrata collaborazione con Confartigianato Varese, ha deciso di estendere la propria offerta formativa con la nascita del Nuovo Laboratorio di Estetica. Che verrà inaugurato lunedì 18 ottobre, alle ore 16.30, presso la sede dell’istituto in via Montessori 6: per partecipare scrivere a segreteria_castellanza@ciofslombardia.it. Secondo le normative vigenti è fondamentale essere muniti di Green Pass.

L’occasione è di quelle che infondono fiducia ad un settore – quello estetico, per l’appunto – dove la domanda di figure professionali sembra non essere mai completamente soddisfatta. Le imprese hanno bisogno di giovani preparate; le scuole si stanno attrezzando. Perché l’operatore del benessere è un professionista completo che nell’erogazione dei servizi di trattamento estetico interviene, anche, sul benessere psico-fisico del cliente per mantenere, migliorare e proteggere l’aspetto della persona.

Il Nuovo Laboratorio del Ciofs di Castellanza è stato costituito anche grazie alla professionalità e all’esperienza di Sandra Landoni, presidente regionale Confartigianato Lombardia per il comparto Estetica. Il suo impegno non solo si è riversato nella formazione dei giovani, ma anche nell’adeguare il programma del corso attraverso nuove forme di didattica, laboratoriali, e nello scouting delle imprese interessate alle nuove leve che usciranno dal Ciofs.

Insomma, in un mercato che cambia rapidamente e che si dimostra sempre più esigente, il settore dell’estetica è tutto da esplorare. E l’obiettivo è chiaro: soddisfare ogni tipologia di clientela.