Osservatori e Studi

Gestire e prevenire le grandi dimissioni

Gestire e prevenire le grandi dimissioni

Aggiornato a ottobre 2022

Ricevere una notizia di dimissioni è una brutta sorpresa. Annuncia quasi sempre l’arrivo di una serie di problemi pratici e le imprese che li stanno affrontando sono molte, se si considera che nel primo trimestre del 2022 l’Inps ha contato 307mila dimissioni volontarie.
Tre sono le azioni per gestire (e prevenire) le grandi dimissioni

  1. Gestire l'urgenza (comunicazione - organizzazione)
  2. Raccogliere informazioni (ascolto attivo - informazioni personali - d'impresa - di mercato)
  3. Prevenire eventi simili (micro e macro ascolto - mappatura)

Per comprendere fino in fondo come attuare le tre azioni e rispondere alle domande strategiche legate alle grandi dimissioni, il Centro studi Imprese e Territorio coordinato da Antonio Belloni ha realizzato un white paper informativo.

Energia e gas - Guida per affrontare il caro bollette

Energia e gas - Guida per affrontare il caro bollette

Aggiornamento ottobre 2022

Quando i costi dell’energia diventano troppo alti pos­sono azzerare le marginalità prodotte dalle attività dell'impresa. Possono persino portarle sottozero mentre i ricavi sono in crescita, e anche mettere a rischio la con­servazione del capitale e la sopravvivenza dell'attività.

  • Hai fatto tutto il possibile per risparmiare?

  • Sai quanto e come consuma la tua impresa?

  • Come si controlla l'energia in bolletta? 

  • Come funziona il mercato dell'energia?

Per consentire alle imprese di affrontare la grave crisi congiunturale nel modo più efficace possibile, abbiamo realizzato la Guida per affrontare il caro bollette", uno strumento semplice e concreto per analizzare punti deboli e punti di forza dell'azienda in tempo reale, e cercare di arginare il più possibile gli effetti dell'emergenza con tutti gli strumenti a disposizione.
La Guida è stata realizzata dagli esperti di Artser e di CEnPI il Consorzio Energia per le imprese di Confartigianato.

Tableau de Board 2022 - The European House Ambrosetti

Tableau de Board 2022 - The European House Ambrosetti

Un territorio in movimento

È stato presentato venerdì 22 luglio 2022 il Tableau de bord strategico della competitività della provincia di Varese, lo studio di The European House Ambrosetti, commissionato da Confartigianato Imprese Varese, che restituisce la fotografia sullo stato di salute del territorio della provincia di Varese nel nuovo contesto di riferimento, post-pandemia Covid e alla luce delle conseguenze del conflitto in Ucraina.

Si tratta del secondo step di un percorso iniziato nel 2018-2019, con l'iniziativa “La Provincia di Varese: scenari di futuro” che a partire dall'analisi della situazione territoriale aveva prefigurato la proposta di una visione di medio-lungo periodo, centrata sull'ipotesi di diventare un hub della mobilità avanzata, affermandosi come area di riferimento per le tecnologie green e la transizione verso l'economia circolare.

L'aggiornamento 2022 del Tableau de bord strategico del territorio si pone l'obiettivo di interpretare le dinamiche congiunturali, attivare un dibattito sui temi centrali per il futuro e porre le basi per la prosecuzione del progetto di visione strategica per l'evoluzione del territorio della provincia di Varese e non solo.

Osservatorio

Osservatorio

Mercato del Lavoro Febbraio 2022

Nel primo Osservatorio 2022 tutti i dati relativi allo stato di salute della provincia di Varese e alle tendenze più evidenti in atto nel tessuto economico: il mismatch delle competenze e la grande ripresa dell'export. L'Osservatorio monitora anche il saldo delle aziende presenti sul territorio, l'andamento delle startup e le figure professionali più ricercate e meno facili da reperire sul mercato. Un quadro di assieme che contribuisce a fare chiarezza e a stimolare riflessioni e strategie di rilancio

Osservatorio per il Mercato del Lavoro e Assunzioni

Osservatorio per il Mercato del Lavoro e Assunzioni

Gennaio-giugno 2020

Frenano le assunzioni, con un picco negativo dell’86,6% nel mese di aprile e una media del primo semestre pari al 45,33%. E i numeri confermano che il 2020 è l’anno del grande gelo calato sul mercato del lavoro. Un anno partito male (-24,51%) e sulla cui fine è difficile azzardare una previsione, soprattutto ottimistica. Anche perché, ad oggi, sull’andamento generale pesano le iniezioni straordinarie di cassa integrazione oltre che il congelamento dei licenziamenti, che spaventa i grandi e ancora di più i piccoli.

L'analisi emerge dal secondo Osservatorio per il mercato del lavoro di Confartigianato Artser è una sofferenza occupazionale rilevante, quantificabile in un arretramento di 2,29 punti percentuali nel periodo compreso tra luglio 2019 e giugno 2020

DOCUMENTO DI SINTESI DI PROGETTUALITA’ PER IL TERRITORIO   DELLA PROVINCIA DI VARESE

DOCUMENTO DI SINTESI DI PROGETTUALITA’ PER IL TERRITORIO DELLA PROVINCIA DI VARESE

Abbiamo messo a punto un documento che è la nostra sintesi delle progettualità più importanti per il territorio della provincia di Varese. Un territorio fiaccato dal Covid, e non solo, dove occorre pensare alla logistica, alle aree di confine, al credito e alla mobilità avanzata per ripartire

C’è il quadro della situazione, tagliente, che racconta un territorio in affanno sul lavoro (-41% di assunzioni nel periodo gennaio-ottobre 2020), una contrazione della nuova occupazione femminile (-44%) e la debolezza dei giovani sul mercato (-41,83%). Un territorio che nel picco del lockdown ha raggiunto quota 75% alla voce cassa integrazione, sotterrando la media tradizionale del 2%.

 Studio mobilità avanzata The European House – Ambrosetti

Studio mobilità avanzata The European House – Ambrosetti

Costruiamo un percorso di futuro

Confartigianato Imprese Varese e The European House – Ambrosetti si proiettano nel futuro combinando innovazione e fattibilità nell’ambito della mobilità avanzata. Il progetto si inserisce nel solco dello studio “La Provincia di Varese – Scenari di futuro” realizzato nel 2019 e combina lo sguardo rivolto al territorio a quello di più ampio spettro di un possibile cluster lombardo-piemontese. Nel corso dell’incontro live è previsto un focus congiunturale, fondamentale per delineare lo stato di salute dell’economia del territorio in un’ottica di auspicabile e fattibile rilancio.

Aree di Confine

Aree di Confine

Quasi dodici mesi di lavoro (giugno 2017-giugno 2018) e un obiettivo: trovare la migliore soluzione possibile a un problema rimasto fino a oggi irrisolto, ovvero il progressivo impoverimento produttivo dell’area del Luinese. In questo speciale è possibile trovare dati relativi allo stato di salute dei territori a Nord della Provincia di Varese, un’analisi di ciascuno dei comuni che li compongono e il testo del progetto di legge messo a punto da Confartigianato Imprese Varese per aumentare il netto in busta a favore dei lavoratori italiani impiegati nelle aziende con sede entro i venti chilometri dal confine.

Uno strumento indispensabile per fronteggiare la fuga di professionalità locali attirate dagli stipendi più alti garantiti nelle aziende del Canton Ticino e per garantire alle aziende collaboratori con le competenze necessarie per resistere, crescere, svilupparsi e fronteggiare le difficoltà congiunturali.

Nel documento che pubblichiamo viene riportato l’iter seguito da Confartigianato Imprese Varese per arrivare alla più ampia convergenza possibile sul progetto di legge oltre che il progetto formativo ad esso correlato, suddiviso in interventi di breve e medio-lungo termine.

Progetti di futuro

Progetti di futuro

Progetti di Futuro 2017/2018

Individuazione delle grandi opere da sostenere e incentivare per migliorare la competitività dei territori. Raccolta e mappatura degli interventi di riqualificazione virtuosa delle aree dismesse per il supporto di azioni congiunte a livello territoriale, anche a beneficio degli appalti a chilometro zero e del coinvolgimento diretto delle aziende locali. Definizione delle politiche di sostegno alla diffusione di Impresa 4.0, con particolare riguardo all’accessibilità degli investimenti da parte delle piccole e medie imprese. Sostegno alle normative finalizzate alla diffusione del welfare aziendale e attenzione alle richieste di defiscalizzazione mirata provenienti dai territori.

Sono tanti i temi finalizzati allo sviluppo dell’attività economica e imprenditoriale della provincia che tra la fine del 2017 e l’inizio del 2018 hanno mosso l’azione istituzionale e di servizio di Confartigianato Imprese Varese. Obiettivo: sensibilizzare enti pubblici, istituzioni e stakeholder, e fornire risposte concrete alle richieste provenienti dalle imprese.

Quanto riportato in questo folder è la sintesi di quell’impegno e di quella sinergia con le aziende. Non un documento programmatico ma un viaggio nella realtà. Non un insieme di proposte ma un elenco di urgenze sulle quali non smettere di far sentire una voce forte e chiara.

Osservatorio Mercato del Lavoro Focus "L'occupazione femminile nelle Pmi"

Osservatorio Mercato del Lavoro Focus "L'occupazione femminile nelle Pmi"

Rappresentare il mercato femminile in provincia di Varese attraverso una fotografia scattata alle piccole e medie imprese. Confartigianato Imprese Varese/AreaLavoro propone un focus del proprio Osservatorio del Mercato del Lavoro con l'obiettivo di verificare il rapporto tra occupazione maschile e occupazione femminile, la suddivisione delle donne in azienda nei diversi comparti produttivi, l'incidenza del tipo di contratti applicati e la loro diversa applicazione nel corso degli anni. Un modo per mostrare quanto le piccole e medie imprese in provincia di Varese rappresentino sempre di più un punto di riferimento in termini di livello occupazionale e diffusione delle politiche di welfare aziendale e conciliazione vita-lavoro.

La guida alla fatturazione elettronica

La guida alla fatturazione elettronica

Fatturazione elettronica | I-Book per le Pmi 2019

Uno sguardo facile, semplice e immediato su quella che tutti considerano come la prima grande rivoluzione digitale del Fisco: la fatturazione elettronica. In vigore dal primo gennaio del 2019, l'e-fattura è oggi obbligatoria per quasi tutte le operazioni B2b e B2c. In questo I-Book realizzato da Confartigianato Artser proviamo a ricostruire l'iter che ha portato l'Italia all'e-day, riepiloghiamo nel dettaglio le informazioni indispensabili per utilizzare la fatturazione elettronica, ricordiamo lo strumento messo a punto da Confartigianato Artser (eBox) per affrontare una fatturazione elettronica facile ed elenchiamo le Faq emanate dall'Agenzia delle Entrate per superare l'esame della digitalizzazione al meglio. Una guida semplice, una guida a portata di Pmi.

Legge di Bilancio - LAVORO

Legge di Bilancio - LAVORO

Speciale misure per il lavoro 2019

Tutti gli interventi riferiti al mondo del lavoro in uno speciale facile da consultare, semplice e immediato, adatto alle piccole e medie imprese

Legge di Bilancio - FISCO

Legge di Bilancio - FISCO

Speciale misure fiscali 2019

Una sintesi delle principali misure fiscali contenute nella manovra varata dal Parlamento. Un documento facile da consultare e utile da conservare

Osservatorio per il Mercato del Lavoro | 2017 - 2018

Osservatorio per il Mercato del Lavoro | 2017 - 2018

Una fotografia sul mondo del lavoro del lavoro della provincia di Varese realizzata utilizzando il filtro della piccola e media impresa. Uno strumento di riflessione, analisi, studio e programmazione con una forte base scientifica e aggiornato con la periodicità necessaria ad effettuare un’opportuna programmazione sia dei percorsi di formazione che dei processi di implementazione aziendale. Confartigianato Imprese Varese/AreaLavoro ha scelto di realizzare l’Osservatorio Mercato del Lavoro per offrire un supporto ulteriore alle aziende, agli enti pubblici e alle istituzioni scolastiche affinché la realtà della piccola e media impresa – che rappresenta oltre il 99% delle aziende presenti sul territorio – possa apparire chiara, sgombra di fraintendimenti e facilmente accessibile. Il presente Osservatorio avrà un aggiornamento semestrale e saranno realizzati, con cadenza trimestrale, aggiornamenti e focus specifici. Anche per questo, il documento sarà di facile e immediata consultazione anche a beneficio delle famiglie e degli studenti che vorranno rendersi conto di quale indirizzo di studio risponda meglio alle richieste del tessuto economico e produttivo locale.

La Provincia di Varese, scenari di Futuro

La Provincia di Varese, scenari di Futuro

Analisi a cura di The European House Ambrosetti

“La Provincia di Varese: un territorio in movimento”: si può riassumere così la visione per il futuro del territorio della Provincia messa a punto nello studio realizzato da The European House – Ambrosetti per Confartigianato Imprese Varese. Sette le linee di indirizzo/proposte su cui si basa lo studio:

  1. Mettere a valore gli asset e le competenze presenti, promuovendo strategie di co-sviluppo economico-industriale e relazionandosi proattivamente con gli altri territori limitrofi.
  2. Rafforzare i settori strategici, ad alta produttività e resilienza già presenti sul territorio, puntando a una leadership nella manifattura ad elevata specializzazione (aerospazio, chimico-farmaceutico, gomma-plastica, macchinari e meccanica, ecc.)
  3. Sostenere il rafforzamento dimensionale delle tante realtà industriali di piccole dimensioni.
  4. Diventare un hub per la mobilità avanzata e valorizzare la qualità ambientale e le filiere industriali legate alla sostenibilità in una logica attrattiva e distintiva, affermandosi come una Provincia di riferimento per le tecnologie verdi e la circular economy.
  5. Sviluppare un posizionamento distintivo in chiave industriale e di servizio sulla filiera dello sport e della natura per diventare uno dei primi territori di riferimento a livello nazionale.
  6. Associare il territorio a una immagine forte e attrattiva, basata sul suo DNA manifatturiero e anche in collegamento con i valori legati ad una vita “attiva”, salutare e attenta alla sostenibilità.
  7. Lanciare un’iniziativa iconica capace di catalizzare l’interesse internazionale sul territorio.

La missione dell’iniziativa “La Provincia di Varese: Scenari di futuro” è, in sintesi, quella di concretizzare una visione unificante per lo sviluppo del territorio della Provincia di Varese nel più ampio contesto dell’area pedemontana, della Lombardia e della macro-area del Nord-Ovest, individuando le azioni e le direttrici portanti per la crescita economico-sociale e creando le condizioni per rafforzare le relazioni con il sistema-Lombardia e le province limitrofe.

LASCIA LA MAIL PER SCARICARE LO STUDIO

Europee 2019: il manifesto delle Pmi

Europee 2019: il manifesto delle Pmi

Dieci proposte e cinque anni per attuarle. Sono le proposte, semplici, chiare e dettagliate, che Confartigianato lancia in occasione della tornata elettorale per il rinnovo del Parlamento Europeo. Dieci i temi al centro del focus: una società più imprenditoriale, riforme del lavoro e dei sistemi di protezione sociale, qualificazione del personale, sostegno alla digitalizzazione,  finanziamenti per innovare e investire, misure per un'Europa più sostenibile e circolare, supporto all'internazionalizzazione, possibilità di competere alla pari sul mercato, implementazione del mercato unico e vicinanza dell'istituzione Europa. Un manifesto della meritocrazia, del valore e delle Pmi.

 

Consulta il manifesto

Osservatorio per il Mercato del Lavoro | giugno 2019 - Focus meccanica

Osservatorio per il Mercato del Lavoro | giugno 2019 - Focus meccanica

Focus meccanica/giugno 2019

La meccanica traina l’occupazione. In provincia di Varese nessun settore fa meglio e, soprattutto, nessuno assorbe così tanti giovani con elevate competenze. Ma quello delle competenze è insieme punto di forza e debolezza della meccanica, a fronte della difficoltà incontrata da una azienda su quattro a inserire personale qualificato nei processi produttivi, a sostegno dello sviluppo e dell’innovazione.

Il comparto, con la sua forte propensione all’export, risente inoltre più di altri dei venti dell’instabilità, delle guerre commerciali e della politica dei dazi.

Sono evidenze sulle quali riflettere quelle che emergono dalla seconda rilevazione annuale dell’Osservatorio per il Mercato del Lavoro di Confartigianato Varese, che ha scelto di orientare le antenne su un settore che sul territorio è da sempre dominante.

Osservatorio per il Mercato del Lavoro | Welfare aziendale

Osservatorio per il Mercato del Lavoro | Welfare aziendale

Welfare aziendale. Una rivoluzione per il benessere

Un tassello dietro l’altro: il percorso avviato da Confartigianato Imprese Varese per avvicinare le piccole e medie imprese al welfare aziendale è iniziato tempo fa, ancor prima di quanto questo folder riesca a raccontare. E da allora non si è più fermato, un passo dopo l’altro, accompagnando le evoluzioni normative e culturali, e seguendo le direttrici indicate dalle imprese e dal territorio. Raccogliamo qui i pezzetti di quel percorso, senza pretese di completezza né di esaustività, ma con l’obiettivo di ricostruire un mosaico importante, strategico, complesso e sfidante per chiunque abbia a cuore il ben essere e le sfide di sostenibilità che questa epoca impone: l’invecchiamento della popolazione, l’incremento delle cronicità e la necessità di ricostruire la dinamica del tempo.

Osservatorio per il Mercato del Lavoro | luglio 2018 - giugno 2019

Osservatorio per il Mercato del Lavoro | luglio 2018 - giugno 2019

Luglio 2018 - Giugno 2019

I dati parlano chiaro: le imprese in Italia cercano 551mila laureati ma, di questi, 195mila risultano introvabili. Va ancora peggio nel caso dei diplomati: su un milione e 600mila richieste, 400mila rimangono inevase. Lo stesso, in provincia di Varese, lo si era rilevato in occasione dell’ultimo Osservatorio per il Mercato del Lavoro dedicato al settore della meccanica, con professionalità richieste, e spesso difficili da trovare, nei settori della fabbricazione di prodotti in metallo, della meccanica in generale, della fabbricazione di strutture metalliche, della fabbricazione di utensileria e della fabbricazione di porte e finestre. Ora che la cosa si fa più generale, qualcosa nelle Pmi si muove nella direzione giusta, almeno in provincia di Varese dove l’occupazione dei giovani d’età compresa tra 18 e 25 anni è salita nell’ultimo anno del 4,64%.

Aree di confine: l'iter del progetto

Aree di confine: l'iter del progetto

Luglio 2019

Dagli incontri del giugno 2017 con un gruppo di imprese del Luinese alla presentazione alla Camera della proposta di legge ispirata al progetto Aree di Confine: c'è tutto il non facile cammino percorso fino a qui per dare una risposta alla fuga di professionalità dalle imprese a Nord della Provincia verso il Canton Ticino in questo resoconto, ricco anche di documentazione tratta dai quotidiani e dalle principali testate online. Obiettivo: mantenere sempre alta l'attenzione nei confronti di un problema che rischia di penalizzare fortemente il comparto produttivo locale.

Speciale credito

Speciale credito

Settembre 2019

Il calo dei prestiti è costante e penalizza soprattutto le piccole e medie imprese. Gli esperti confermano la tendenza e, nel nostro speciale-credito, provano a offrire qualche spunto di riflessione: «Le banche parlano un linguaggio mentre i piccoli imprenditori – bravissimi a trovare le soluzioni tecniche nel loro lavoro ma, in genere, con una più limitata conoscenza dei temi finanziari – ne parlano un altro». Risultato: il sistema si inceppa e fa segnare una flessione del 2,3% ai danni delle “piccole”, che mal si concilia con l’urgenza di sostenere investimenti, nuove competenze e resilienza ai cambiamenti del mercato. Da sciogliere resta anche il nodo dei tassi, con le Pmi che sostengono un peso di 269 punti base più alto rispetto al totale delle aziende, a dispetto del fatto che la quota di crediti deteriorati sia pari al 16,8% e risulti inferiore rispetto al 18,1% di tutte le altre realtà produttive. Sarà il fintech a invertire la rotta? O sarà la formazione che le banche, così come gli operatori del settore credito nel loro complesso, stanno cercando di diffondere in tutti gli strati del sistema economico? Domande alle quali questa raccolta di spunti, sugge-stioni e opinioni prova a dare una risposta, riunendo attori diversi, tra loro complementari, e delineando i cambiamenti in corso o prossimi a venire.

Osservatorio per il Mercato del Lavoro - novembre 2019

Osservatorio per il Mercato del Lavoro - novembre 2019

Novembre 2019

Un nuovo dipendente ogni sei già occupati nelle piccole e medie imprese della provincia di Varese. Vale a dire 1.571 su 9.222 (compresi turnover e ricambio generazionale).

Sono numeri che riflettono un quadro finalmente dinamico quelli che emergono dalla quarta rilevazione annuale dell’Osservatorio per il Mercato del Lavoro di Confartigianato Varese Artser che, nel novembre 2019, tira le somme di un anno non facile per l’economia del territorio ed evidenzia le professionalità con il più elevato tasso di richiesta da parte delle Pmi. Buone le performance dell'occupazione giovanile e di quella femminile.

Osservatorio per il Mercato del Lavoro

Osservatorio per il Mercato del Lavoro

Settori chimica-gomma-plastica – gennaio 2015/dicembre 2019

Sono medio-piccole (il 44% occupa fino a quattro dipendenti) ma sempre meno “micro”, occupano perlopiù uomini ma, negli anni, hanno fatto segnare un aumento del personale femminile al di sopra della media degli altri comparti, danno lavoro a un numero crescente di stranieri e vantano un’incidenza rilevante di neoassunti.

Le aziende del settore chimica-gomma-plastica mappate da Confartigianato Varese Artser in concomitanza con la prima rilevazione annuale dell’Osservatorio per il Mercato del Lavoro si stanno modificando e, quasi certamente, in futuro saranno investite da un ciclone di cambiamenti sui quali bisognerà porre la massima attenzione per evitare di radere al suolo competenze, tradizione, know how e filiera.

 

Parlarne significa sostenere il comparto e portarlo nel futuro