Stranieri in azienda, viaggio alla scoperta di storie di ordinaria convivenza/1

Stranieri in azienda, viaggio alla scoperta di storie di ordinaria convivenza/1

Nel 2019, in provincia di Varese, erano 32.250 con un tasso di occupazione al 56,7%. E vengono da Bangladesh, Marocco, Perù. Senegal, Ecuador, Repubblica Dominicana, Pakistan e Sri Lanka. Egitto, Ghana e Senegal. Romania e Moldavia. Il nostro territorio, come accade anche altrove, è un piccolo mondo operoso nelle mani di chi ha lasciato il proprio Paese per trovare fortuna qui. Piccolo, ma non troppo: gli stranieri residenti in provincia al 1° gennaio 2021 sono 74.203 e rappresentano l'8,4% della popolazione residente. Secondo la Fondazione Moressa, il 9% del Pil italiano dipende da loro e quasi un terzo del valore aggiunto è in Lombardia.

Quando ai numeri si dà un volto, tutto diventa più facile: da qui nasce l’inchiesta di Imprese e Territorio dedicata al racconto umano che accompagna i tanti lavoratori stranieri occupati nelle micro, piccole e medie imprese della provincia di Varese. Da Nord a Sud, da Saronno a Mesenzana, il microcosmo di lingue e dialetti, aspirazioni e sogni, lontananze e comunità è più vasto di quanto si possa pensare.

Ascolta il podcast